RioLab

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
RioLab

Calcolo dei giorni di un mese e dell'Anno bisestile

E-mail Stampa PDF
a cura di Paolo Ardizzoni

calcolare quanti giorni ci sono in un mese.

Due i modi:

1) calcolando la differenza in giorni fra il primo del mese in esame e quello successivo.

Supponiamo di immettere in A1 l'anno e in B1 il numero del mese, per es. rispettivamente 2012 e 10,

una soluzione:

=DATA(A1;B1+1;1)-DATA(A1;B1;1)

calcola cioè la differenza in giorni fra il primo del mese successivo e il primo di quello in oggetto.

2) una seconda soluzione che sfrutta le specifiche della funzione DATA():

=GIORNO(DATA(A1;B1+1;0)) 

con DATA() calcola l'ultimo giorno del mese in oggetto e ne restituisce il numero con la funzione GIORNO(). Infatti lo 0, terzo argomento della funzione DATA(), non fa altro che rimandare al giorno precedente il primo giorno del mese successivo (B1+1).


Anno bisestile

Il calcolo dell'anno bisestile deriva di conseguenza dal calcolo precedente in quanto si tratta di determinare se il mese di febbraio ha 28 o 29 giorni.

Ciò premesso useremo la seguente:

=GIORNO(DATA(A1;3;0)) dove in A1 c'è l'anno; se verrà restituito 29 l'anno sarà bisestile, in caso contrario no.

La risposta potremmo chiederla ad Excel:

=SE(GIORNO(DATA(A1;3;0))=29;"SI";"NO")


Per tutte le versioni di Excel.

Ultimo aggiornamento Domenica 11 Gennaio 2015 10:21
 

Accedere ai file via FTP

E-mail Stampa PDF

Tempo fa avendo la necessità di trasferire alcuni report  su un server ftp mi sono imbattuto in questo semplice codice VBA. L’ho personalizzato per i miei fini e credo possa essere utile nel caso dobbiate gestire l’upload ed il download da un server ftp senza molta fatica.

 
Di seguito vi riporto il codice.
 
Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Ottobre 2009 23:02 Leggi tutto...
 

Assegnare un Nome ad una Matrice Dinamica

E-mail Stampa PDF
a cura di Paolo Ardizzoni

Assegnare un Nome ad una Matrice Dinamica

In passato abbiamo già affrontato l'argomento degli intervalli dinamici, però riferiti ad un solo vettore (un elenco di nomi o valori in colonna), nell'articolo: come Assegnare un Nome ad un intervallo (vettore) dinamico.

Ora vediamo come Assegnare un Nome ad una Matrice Dinamica, vale a dire ad una matrice che può essere aggiornata con l'aggiunta di nuovi record e/o nuovi campi senza necessità di modificare gli estremi degli intervalli contenuti nelle formule, nonché come utilizzare il Nome all'interno di formule.

Ultimo aggiornamento Martedì 30 Dicembre 2014 09:23 Leggi tutto...
 

Aprire Word in modalità Bozza, di default

E-mail Stampa PDF

Le ultime versioni di Word si aprono automaticamente in modalità Layout di stampa, per consentire all'utente di avere già la percezione di quale sarà l'aspetto finale del suo documento quando verrà stampato.

Alcuni utenti però sono abituali ad utilizzare la modalità "Bozza", che si concentra più sul contenuto del documento che sul suo aspetto. Per cambiare la modalità di visualizzazione di un documento c'è un comando apposito (vedere il menù "Visualizza"), ma non esiste un comando esplicito per forzare una modalità come default come default. Questo articolo descrive ed approfondisce la tematica.

 

Vale la pena differenziare i due casi: comportamento per documenti esistenti e comportamento per documenti nuovi.

Ultimo aggiornamento Giovedì 11 Novembre 2010 12:31 Leggi tutto...
 

Access 2010: Gli eventi tabella

E-mail Stampa PDF

In questo articolo presenterò in maniera abbastanza approfondita i nuovi Eventi tabella di Access 2010 e nel contempo vi mostrerò anche la nuova interfaccia del Macro Editor.

Per farlo, anzichè scrivere e inserire una serie di screenshot ho deciso di registrare uno screencast. Armata con Camtasia Studio 6.0 per la registrazione e la produzione del video ho girato la presentazione, poi ho creato un account su YouTube dove poter pubblicare i video, neofita della pubblicazione di video mi sono resa conto solo dopo averlo caricato che YouTube accetta video di al massimo 10 minuti, per cui ho dovuto dividere il video in tre spezzoni e ricaricarli. Per comodità metto qui i riferimenti...

Ultimo aggiornamento Domenica 18 Ottobre 2009 19:35 Leggi tutto...
 


Pagina 2 di 7