RioLab

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
RioLab

Creare un Sommario parziale mediante l'utilizzo del campo TOC

E-mail Stampa PDF

L'argomento Sommari è stato ampiamente trattato da Cinzia Pagani nell'articolo "Creare automaticamente un sommario in un documento di Word", nonché in parte dallo scrivente in "Sommario parziale per ogni sezione".

In questo nuovo articolo affrontiamo la creazione di Sommari parziali, ovvero riferiti a singole parti del documento, mediante l'utilizzo dei parametri del campo TOC (Table Of Content: tabella del contenuto).

Ultimo aggiornamento Mercoledì 24 Novembre 2010 10:59 Leggi tutto...
 

Grafici a dispersione

E-mail Stampa PDF
a cura di Roberto Mensa e Paolo Ardizzoni

Grafici a dispersione con Excel

Circonferenza, ellisse, spirale archimedea, spirale iperbolica, sinusoide, onda, pianeti in movimento, ingranaggi e bersagli, ruote dentate, triangoli, sfere in movimento ...

Ultimo aggiornamento Venerdì 31 Dicembre 2010 18:00 Leggi tutto...
 

Access 2010 Technical Preview: le prime impressioni

E-mail Stampa PDF

Quando si apre Access 2010, subito si ha l'impressione che molte cose siano cambiate, non solo rispetto ad Access 2003 che in fondo è ormai vecchio di quasi 7 anni ma anche rispetto al suo predecessore Access 2007 che è qui da soli 2 anni, ma che forse non è ancora entrato nell'uso comune come i suoi predecessori.

L'applicazione si apre con uno sfondo viola - bordeaux un po' inquietante e presenta subito tra le varie opzioni la possibilità di generare un nuovo database a partire da Templates residenti sul proprio computer, ce ne sono diversi, ma cercheremo di approfondire le novità utilizzando quello che ormai è diventato il database d'esempio più famoso nel mondo: Northwind.

Ultimo aggiornamento Lunedì 05 Ottobre 2009 08:36 Leggi tutto...
 

Problema: quando si modifica una formattazione Word la applica a tutto il documento

E-mail Stampa PDF

Vi è mai capitato che con Word, applicando una formattazione ad una sola porzione di test (ad esempio applicando il grassetto, oppure cambiando le dimensioni di un carattere o il colore dei font) questa venga applicata non solo alla porzione di testo selezionata ma a tutto il documento o a una buona parte di esso?

Questo potrebbe succedere quando il documento utilizza stili in maniera abbastanza diffusa, e non si tratta di un'anomalia bensì di un automatismo legato proprio agli Stili ma che in questo caso produce effetti indesiderati.

In questi casi si può risolvere in maniera puntuale con un piccolo "trucco", ma sicuramente si può intervenire in maniera definitiva per disattivare l'automatismo. Andiamo per gradi; questo è il "trucco" che funziona in ogni momento:

  • si applica la modifica della formattazione; questa viene applicata però ad una porzione di testo molto pià estesa (a volta anche a tutto il documento)
  • basta usare il comando per tornare indietro di un'operazione ("Modifica -> Annulla [formattazione]", oppure la sequenza di tasti [CTRL]+[Z]). Verrà annullata l'applicazione del formato al resto del documento ma rimarrà applicata alla porzione di testo selezionata in precedenza.

 


Per risolvere in maniera definitiva il problema bisogna invece operare sui singoli Stili. Ammettiamo ad esempio che il testo su cui stai operando sia associato allo stile "Normale" oppure "Titolo 1". Bisogna procedere in questo modo:

Ultimo aggiornamento Martedì 23 Marzo 2010 12:01 Leggi tutto...
 

Calcolo Combinatorio II - Il caso di K=2

E-mail Stampa PDF
a cura di Roberto Mensa e Paolo Ardizzoni

In altro articolo, Calcolo combinatorio - Sviluppo, ho già affrontato il problema del calcolo combinatorio con n oggetti e k classi; in tale contesto venivano utilizzati al massimo 9 oggetti (in particolare i numeri da 1 a 9).
Ora focalizzo l'attenzione sulle disposizioni e combinazioni di classe 2 ovvero formate da 2 elementi.
Il caso particolare del calcolo per k=2 permette lo sviluppo con un qualsiasi numero di oggetti (il solo limite è il numero delle righe disponibili nel foglio di calcolo). Consente inoltre di adoperare logiche che definisco *meccaniche* in quanto non necessitano del calcolo matriciale, anche se, per gli amanti del genere, non mancheranno curiose soluzioni di questo tipo.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 22 Dicembre 2010 17:26 Leggi tutto...
 


Pagina 3 di 7