RioLab

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Benvenuto in RIOLab

Calcolare il numero di sabati e/o domeniche fra due date

E-mail Stampa PDF

Per effettuare questo calcolo usiamo impropriamente la funzione GIORNI.LAVORATIVI.TOT.INTL(...).


Poiché la funzione calcola il numero dei giorni lavorativi compresi fra due date in base a determinati parametri che indicano i giorni festivi da escludere dal calcolo, con un  artifizio la possiamo invece utilizzare per calcolare il numero di festivi (sabati e/o domeniche).

La funzione si presenta con la seguente sintassi:

GIORNI.LAVORATIVI.TOT.INTL( data iniziale; data finale; [festivi]; [vacanze] )

  • data iniziale e data finale: date di inizio e fine conteggio. La data iniziale può essere antecedente, contemporanea o successiva alla data finale;
  • festivi: indica i giorni della settimana considerati festivi (con esclusione delle ferie e delle festività infrasettimanali) e quindi esclusi dal calcolo dei giorni lavorativi. Festivi rappresenta un numero di festività (data o elenco di date) o una stringa che indica i giorni festivi;
  • vacanze: non interessa il caso in questione.

L'argomento festivi, oltre a un elenco di date (vedere l'help di Excel), può contenere, racchiuso fra doppi apici, sette caratteri 0 o 1, ognuno dei quali rappresenta un giorno della settimana partendo da lunedì.

Lo 0 rappresenta un giorno lavorativo mentre l'1 un giorno non lavorativo.

Se scriviamo 1111111 il risultato sarà =0 (nessun giorno lavorativo), se scriviamo invece 0000000 verranno restituiti tutti i giorni di calendario compresi fra le due date iniziale e finale.

Quindi, 0000011 considera lavorativi i giorni da lunedì a venerdì (i primi cinque zeri), comprenendoli nel calcolo, e festivi il sabato e la domenica (i due ultimi uno) escludendoli dal calcolo.

Se ribaltiamo il discorso, contrassegnando come lavorativi i festivi e viceversa, la funzione calcolerà solamente i sabati e le domeniche.

In conclusione, la stringa 1111101 indicherà il sabato come unico giorno lavorativo, la stringa 1111110 indicherà invece la domenica, mentre 1111100 il sabato e la domenica.

Nella formula la stringa va sempre racchiusa fra doppi apici.

Esempio:

            A                    B              C                  D                        E

1      data inizio        data fine     n.sabati     n.domeniche        n.entrambi

2      01/01/2018    24/02/2018       8                    7                         15

 

in C2: =GIORNI.LAVORATIVI.TOT.INTL(A2;B2;"1111101") numero sabati

in D2: =GIORNI.LAVORATIVI.TOT.INTL(A2;B2;"1111110") numero domeniche

in E2: =GIORNI.LAVORATIVI.TOT.INTL(A2;B2;"1111100") numero sabati e domeniche

 

Osservazioni:

  • se la data iniziale è successiva alla data finale il valore restituito sarà un numero di giorni negativo;
  • se la data iniziale e/o la data finale non sono comprese nell'intervallo per il valore di base della data corrente verrà restituito un errore #NUM!;
  • se una stringa festivi presenta una lunghezza non valida o contiene caratteri non validi verrà restituito un errore #VALORE!.

 

GIORNI.LAVORATIVI.TOT.INTL(...) e GIORNO.LAVORATIVO.INTL(..) sono funzioni utilizzabili dalla versione 2010 di Excel e successive.

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Martedì 26 Dicembre 2017 18:19
 

Calcolo dei giorni di un mese e dell'Anno bisestile

E-mail Stampa PDF
a cura di Paolo Ardizzoni

calcolare quanti giorni ci sono in un mese.

Due i modi:

1) calcolando la differenza in giorni fra il primo del mese in esame e quello successivo.

Supponiamo di immettere in A1 l'anno e in B1 il numero del mese, per es. rispettivamente 2012 e 10,

una soluzione:

=DATA(A1;B1+1;1)-DATA(A1;B1;1)

calcola cioè la differenza in giorni fra il primo del mese successivo e il primo di quello in oggetto.

2) una seconda soluzione che sfrutta le specifiche della funzione DATA():

=GIORNO(DATA(A1;B1+1;0)) 

con DATA() calcola l'ultimo giorno del mese in oggetto e ne restituisce il numero con la funzione GIORNO(). Infatti lo 0, terzo argomento della funzione DATA(), non fa altro che rimandare al giorno precedente il primo giorno del mese successivo (B1+1).


Anno bisestile

Il calcolo dell'anno bisestile deriva di conseguenza dal calcolo precedente in quanto si tratta di determinare se il mese di febbraio ha 28 o 29 giorni.

Ciò premesso useremo la seguente:

=GIORNO(DATA(A1;3;0)) dove in A1 c'è l'anno; se verrà restituito 29 l'anno sarà bisestile, in caso contrario no.

La risposta potremmo chiederla ad Excel:

=SE(GIORNO(DATA(A1;3;0))=29;"SI";"NO")


Per tutte le versioni di Excel.

Ultimo aggiornamento Domenica 11 Gennaio 2015 10:21
 

Controllare se la versione di Office 2010 installata è a 32 o 64-bit

E-mail Stampa PDF

La versione di Office 2010 è la prima che viene resa disponibile in due piattaforme separate, a 32-bit ed a 64-bit.

La versione a 32-bit è l'unica che può essere installata su sistemi operativi Windows a 32-bit, mentre sui sistemi operativi a 64-bit si può installare sia la versione a 32-bit che la versione a 64-bit.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 16 Marzo 2011 12:25 Leggi tutto...
 

Assegnare un Nome ad una Matrice Dinamica

E-mail Stampa PDF
a cura di Paolo Ardizzoni

Assegnare un Nome ad una Matrice Dinamica

In passato abbiamo già affrontato l'argomento degli intervalli dinamici, però riferiti ad un solo vettore (un elenco di nomi o valori in colonna), nell'articolo: come Assegnare un Nome ad un intervallo (vettore) dinamico.

Ora vediamo come Assegnare un Nome ad una Matrice Dinamica, vale a dire ad una matrice che può essere aggiornata con l'aggiunta di nuovi record e/o nuovi campi senza necessità di modificare gli estremi degli intervalli contenuti nelle formule, nonché come utilizzare il Nome all'interno di formule.

Ultimo aggiornamento Martedì 30 Dicembre 2014 09:23 Leggi tutto...
 

Grafici a dispersione

E-mail Stampa PDF
a cura di Roberto Mensa e Paolo Ardizzoni

Grafici a dispersione con Excel

Circonferenza, ellisse, spirale archimedea, spirale iperbolica, sinusoide, onda, pianeti in movimento, ingranaggi e bersagli, ruote dentate, triangoli, sfere in movimento ...

Ultimo aggiornamento Venerdì 31 Dicembre 2010 18:00 Leggi tutto...
 
  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  5 
  •  6 
  •  7 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »


Pagina 1 di 7

Area Riservata


Chi è online

 12 visitatori online

Pubblicità

Link consigliati: